Newsletter

Dal 18 dicembre scorso nell'area del portale del Ministero della Salute dedicata ai richiami dei prodotti alimentari è stata aggiunta una nuova sezione riservata alle revoche degli stessi, successive - si legge sul portale - "a risultati di analisi favorevoli, scadenza del prodotto o per altri motivi". 

 

La notizia è stata riportata dal quotidiano online "Il Fatto alimentare", secondo cui "la decisione è stata presa il 13 novembre dalla Direzione generale per l'Igiene e la Sicurezza degli alimenti e la nutrizione, dopo una consultazione con gli assessorati alla Sanità regionali".

L'inserimento della nuova sezione si è resa necessaria in seguito alle richieste da parte delle aziende di informare i consumatori quando le analisi di revisione scagionano il prodotto richiamato e il richiamo viene così revocato.

Il problema è stato posto, proprio dal Fatto alimentare, al segretario generale del Ministero della Salute, Giuseppe Ruocco, ed è stato risolto dopo pochi giorni con la pubblicazione della prima revoca.

Per quanto riguarda le revoche per superamento della data di scadenza, il quotidiano precisa che, "spetta alle aziende chiedere alla Asl territorialmente competente di inviare una comunicazione al Ministero della Salute per eliminare l'avviso di richiamo e pubblicare quello di revoca".

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies policy.