Newsletter

Obbligo di indicazione dell'origine per i derivati del pomodoro. Nella Gazzetta ufficiale di ieri è stato infatti pubblicato il decreto interministeriale (Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e Ministero dello Sviluppo economico) 16 novembre 2017.

 

Il provvedimento prevede che conserve e concentrato di pomodoro e sughi e salse composti almeno per il 50% da derivati del pomodoro riportino obbligatoriamente in etichetta le seguenti diciture:

  • Paese di coltivazione del pomodoro: nome del Paese nel quale il pomodoro viene coltivato;
  • Paese di trasformazione del pomodoro: nome del Paese in cui il pomodoro è stato trasformato.

Se queste fasi avvengono nel territorio di più Paesi, possono essere utilizzate, a seconda della provenienza, le seguenti indicazioni: Paesi UE, Paesi non UE, Paesi UE e non UE.

Se invece tutte le operazioni avvengono in Italia si può utilizzare la dicitura "Origine del pomodoro: Italia".

Le indicazioni sull'origine dovranno essere apposte in etichetta in un punto evidente e nello stesso campo visivo, in modo da essere facilmente riconoscibili, chiaramente leggibili ed indelebili.

I prodotti che non soddisfano i requisiti previsti dal decreto ed immessi sul mercato o etichettati prima del 25 agosto, data della sua entrata in vigore, possono essere commercializzati entro il termine di conservazione previsto in etichetta.

 Il provvedimento, che si applica in via sperimentale fino al 31 dicembre 2020, decadrà al momento della piena attuazione dell'articolo 26, paragrafo 3, del regolamento (UE) 1169/2011, che prevede i casi in cui debba essere indicato il Paese d'origine o il luogo di provenienza dell'ingrediente primario utilizzato nella preparazione degli alimenti, subordinandone l'applicazione all'adozione di atti di esecuzione da parte della Commissione, che ad oggi non sono stati ancora emanati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies policy.